Progetti in ambito Beni Culturali / Digital Humanities projects

Segue una breve descrizione delle attività svolte per la promozione, la divulgazione e l’accessibilità del patrimonio culturale.

Strumentazione disponibile. In laboratorio sono disponibili diversi modelli di eye-trackers per il rilevamento del tracciamento oculare, utilizzabili sia per l’interazione oculare con il computer che per lo studio delle modalità di osservazione di diverse tipologie di stimoli (tra cui opere d’arte).


I principali PROGETTI sviluppati in ambito “Beni Culturali” sono:


> Modellazione e stampa 3D di due cherubini della chiesa di San Luca (2020). Esempio di applicazione delle nuove tecnologie all'arte per replicare due delle quattro statuette - cherubini in marmo bianco, opera del 1684 dello scultore Fossati - della chiesa di San Luca di Pavia, rubate intorno alla metà degli anni '90. Tesi di laurea in Ingegneria Elettronica e Informatica di Adriano Cotta Ramusino, dal titolo "La fotogrammetria per l'arte: i cherubini di San Luca", relatore: Prof. Virginio Cantoni. Le moderne tecnologie di modellazione e stampa tridimensionale sono state utilizzate per riprodurre le statue superstiti e stamparne una copia 3D da restituire al patrimonio artistico cittadino.

> Modelli 3D di animali "fantastici" (2019): trasposizione 3D dei disegni fatti dai piccoli pazienti dei reparti di oncoematologia pediatrica del Policlinico San Matteo. Così l'animale immaginario disegnato potrà essere stampato in 3D e consegnato ai piccoli per essere colorato ed infine esposto nei corridoi e nelle sale del reparto. Quest'attività è parte integrante del progetto "Colla d'Oro", promosso ed avviato dal Prof. Andrea Pietrabissa (direttore D.E.A. - Policlinico San Matteo), che prende spunto dalla tecnica giapponese kintsugi, che usa una pasta d'oro zecchino per riparare oggetti in ceramica rotti. I ragazzi più grandi (dai 10 anni in sù) saranno infatti impegnati a dipingere teste 3D, aiutati dagli insegnanti di arte volontari. L'idea alla base è che le cicatrici non vengono nascoste, ma esibite in maniera tale che quanto riparato acquisisca addirittura maggior valore.

> Versione tattile di Lucania ’61 (2019), il telero che Carlo Levi dipinse per descrivere la regione Basilicata e per onorare l'amico lucano Rocco Scotellaro. La tela, di grandi dimensioni (18,50 metri x 3,20 metri), è custodita nella Sala Levi del Museo nazionale d’arte medievale e moderna di Matera. L’opera fu commissionata dal Comitato per le Celebrazioni del Centenario dell’Unità d’Italia per rappresentare la Basilicata alla mostra Italia 61 (Torino, maggio 1961). Il modello 3D per la versione tattile verrà stampato ed esposto a Matera.

> Occhio all’Arte! (2019). Contratto per attività di ricerca nell’ambito del progetto PROTOLAB, finanziato da Confindustria Pavia, per il trasferimento tecnologico fra università ed aziende, riguardante la realizzazione di un sistema di interazione oculare per “esplorare” immagini di opere d’arte. Verrà presentato a fine dicembre 2019 a Matera, nell’ambito delle cerimonie di chiusura di “Matera Capitale Europea della Cultura 2019”. Il progetto propone una modalità alternativa di fruizione di “contenuti aumentati” applicata ai beni culturali, attraverso l’ausilio di “eye tracker”. L’innovazione consiste nella modalità di interazione che permette all’utente di scegliere quali parti consultare e quando, e di fruire dei vari contenuti senza necessità di utilizzare mani o altri dispositivi di input (come il mouse). Questo rende l’interazione più intuitiva e coinvolgente, oltre ad avere un’indubbia rilevanza nel contesto delle tecnologie assistive.

> Elaborazione di immagini e modellazione 3D di strumenti musicali storici. Attività in corso dal 2014 svolta in collaborazione con il Laboratorio Arvedi di Diagnostica Non Invasiva dell'Università di Pavia, situato presso il Museo del Violino di Cremona. L'obiettivo è lo studio di strumenti musicali storici (con particolare attenzione ai violini e agli strumenti ad arco conservati presso il Museo), al fine di comprendere il loro stato di conservazione, di mappare le eventuali fasi di alterazione presenti e di caratterizzare i materiali costitutivi. I molteplici restauri effettuati durante i secoli per mantenere gli strumenti in uso hanno creato una superficie molto complessa, difficile da interpretare correttamente. I principali filoni di ricerca in questo ambito riguardano: analisi di immagini in fluorescenza indotta da luce UV (UVIFL); scansione e modellazione 3D; applicazioni di interazione Uomo-Macchina (HCI) per la divulgazione scientifica.

> Ricostruzione virtuale dell'Arca di Sant'Agostino (2019) realizzata con i modelli 3D sviluppati dagli studenti del corso di Computer Vision - anni accademici 2017/2018, 2018/2019 e 2019/2020 - della laurea magistrale in Computer Engineering dell’Università di Pavia.

> DAFNE (2019). Competizione internazionale nata per coinvolgere tutti – persone e macchine – nella ricostruzione e conservazione del nostro patrimonio artistico, in particolare affreschi distrutti da terremoti. Il progetto ha coinvolto le comunità di Computer Vision e Pattern Recognition per l’applicazione di tecniche informatiche avanzate, come machine learning e deep learning, allo sviluppo di adeguati strumenti informatici che, attraverso la combinazione di immagini di frammenti, forniscano una ricostruzione virtuale di affreschi danneggiati, fornendo una tabella con le coordinate utili al restauratore per riposizionare correttamente ogni frammento. La competizione poteva essere affrontata con due diverse modalità: 1) mediante metodi automatici, finalizzati all’identificazione di un processo digitale per la ricostruzione di una sorta di “puzzle” complesso e incompleto; 2) mediante un metodo manuale, in modo da consentire l’inclusione di persone che “pensano per immagini”, le quali, utilizzando un software appositamente sviluppato per spostare i pezzi “a mano” e restituire la corrispondente tabella di coordinate, possono ricostruire virtualmente l’affresco danneggiato. Per inciso, la condizione di «visual thinking» è relativamente diffusa all’interno dello spettro autistico. Ventotto squadre (complessivamente 52 persone) si sono iscritte al concorso, con partecipanti provenienti da otto paesi diversi (Brasile, Bulgaria, Francia, Germania, Italia, Portogallo, Regno Unito, Stati Uniti) e sono pervenute nove diverse soluzioni (da 17 persone, raggruppate in tre squadre di due persone, una squadra di tre persone, una squadra di quattro persone e quattro singoli).

> Ricostruzione virtuale di Pavia nel XVI secolo (2018) realizzata con i modelli 3D sviluppati dagli studenti del corso di Computer Vision - anni accademici 2015/2016 e 2016/2017 - della laurea magistrale in Computer Engineering dell’Università di Pavia. Immagini: la città di Pavia nel XVI secolo, ricostruita in 3D nel suo complesso ed alcuni modelli 3D di singoli monumenti

> Analisi della scrittura dei reperti Stradivariani. Progetto svolto fra il 2016 e il 2018 in collaborazione con il Laboratorio Arvedi di Diagnostica Non Invasiva dell'Università di Pavia situato presso il Museo del Violino di Cremona. Lo scopo del progetto era lo studio delle annotazioni presenti sui Reperti Stradivariani, una collezione di artefatti, note tecniche e forme di legno usate dal famoso liutaio cremonese fra il XVII e il XVIII secolo, attualmente conservate presso il Museo del Violino.

> Progettazione e riproduzione 3D della posa della prima pietra della Certosa di Pavia (2016) tratta da un riquadro del portale d’accesso del santuario. Il progetto è l'attività di tesi di Pavesi Bianca, dal titolo "Modellazione, rendering e stampa 3D di personaggi e scene del patrimonio culturale pavese: la posa della prima pietra della Certosa", relatore: Virginio Cantoni, correlatori: Alfredo Brega e Manola Dettori - laureatasi in Ingegneria Elettronica e Informatica nell'a.a. 2015/16. La relativa stampa 3D è destinata al Centro di Documentazione dei Visconti presso il Castello di Belgioioso, dove sarà fruibile anche per iniziative didattiche. La stampa 3D del modello della posa della prima pietra della Certosa di Pavia è destinata al Centro di Documentazione dei Visconti presso il Castello di Belgioioso.

> Didascalia tattile del dipinto “Cristo e la Samaritana” di Annibale Carracci (2016), esposta, accanto al capolavoro originale, alla Pinacoteca di Brera di Milano. Realizzata in collaborazione con l'Institut of Information and Communication Technologies dell'Accademia delle Scienze di Bulgaria e il personale dei Servizi Educativi della Pinacoteca di Brera, viene presentata in anteprima ad associazioni e organizzazioni che si occupano di cecitá e ipovedenza il 09/11/2016 presso la Pinacoteca di Brera (Milano), dove è esposta nella sala XXVIII, accanto al capolavoro originale.

> Ricostruzioni 3D, applicazioni per interazione oculare e gestuale ed immagini tattili (2015) per la mostra “1525-2015. Pavia, la Battaglia, il Futuro. Niente fu come prima”, evento satellite di Expo 2015, presso il Castello Visconteo di Pavia, dal 14 giugno al 15 novembre 2015: applicazioni multimediali e multimodali per un percorso espositivo nel quale arte, scienza e tecnologia s'incontrano. Immagine: esempi di stampe 3D di riproduzioni di personaggi/oggetti tratti dai sette Arazzi della Battaglia di Pavia

> Ricostruzione virtuale della Macchina Vasariana (2004) la cui riproduzione in scala, stampata in 3D, viene esposta come elemento di un percorso tattile per ciechi ed ipovedenti all’evento “Abilitando, dove la tecnologia incontra la disabilità”, tenutosi il 25-26 settembre 2015 presso il Complesso Monumentale di Bosco Marengo (AL).

> Realizzazione del CD-rom “Pavia città d’arte” (2000), che offre al visitatore virtuale la possibilità di ammirare vedute urbane e architettoniche e scorci paesaggistici della “Pavia che fu”, attraverso quattro itinerari tematici, con musiche e testo narrato, filmati, immagini, ricostruzioni virtuali in QTVR e schede testuali.



Articoli e libri
  • Piercarlo Dondi, Marco Porta, Angelo Donvito, Giovanni Volpe (2021). A gaze-based interactive system to explore artwork imagery in Journal of Multimodal User Interfaces, Springer (accepted, to appear).
  • Virginio Cantoni, Clara Davite, Mauro Mosconi, Alessandra Setti, Emanuela Venturini (2021). 3D Modeling for a virtual visit of the Ark of St. Augustine, in V. Cappellini (a cura di), Electronic Imaging & the Visual Arts. Eva 2021 Florence, (in press).
  • Alireza Rezaei, Sylvie Le Hégarat-Mascle, Emanuel Aldea, Piercarlo Dondi, Marco Malagodi (2021). One step clustering based on a-contrario framework for detection of alterations in historical violins, in 25th International Conference on Pattern Recognition (ICPR2020), pp. 9348-9355, IEEE, DOI:10.1109/ICPR48806.2021.9412129.
  • Virginio Cantoni, Gian Luca Foresti, Nicu Sebec (2021). Editorial for the Special Issue on the DAFNE Project (Digital Anastylosis of Frescoes challeNgE), Pattern Recognition Letters.
  • Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Marco Malagodi, Maurizio Licchelli (2021). Stylistic Classification of Historical Violins: A Deep Learning Approach, in Del Bimbo A. et al. (eds.), Pattern Recognition. ICPR International Workshops and Challenges. ICPR 2020. Lecture Notes in Computer Science, vol 12667, Springer, Cham, pp. 112-125, DOI:10.1007/978-3-030-68787-8_8.
  • Michela Albano, Giacomo Fiocco, Piercarlo Dondi, Francesca Tasso, Valentina Ricetti, Daniela Comelli, Maurizio Licchelli, Claudio Canevari, Marco Malagodi (2020). Preliminary study of the shapes and materials of two natural horns of the end of the 17th century, in MetroArcheo2020, International Conference on Metrology for Archaeology and Cultural Heritage, Trento, Italy, 22-24 October 2020, pp. 454-459.
  • Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Alessandra Setti (2020). DAFNE: a dataset of fresco fragments for digital anastlylosis, Pattern Recognition Letters, 138 (2020), pp. 631-637, Elsevier, DOI:10.1016/j.patrec.2020.09.015.
  • Virginio Cantoni, Mauro Mosconi, Alessandra Setti (2020). Javastylosis: a tool for computer-assisted chromatic and semantics based anastylosis of frescoes, in CompSysTech’20 Proceedings, 21st International Conference on Computer Systems and Technologies, 20 June 2020, University of Ruse, Bulgaria, ACM International Conference Proceeding Series, ACM Digital Library, pp. 208–214, DOI:10.1145/3407982.3408025, awarded BEST PAPER for Session VI: Application Aspects of Computer Systems and Technologies.
  • Ferdinando Auricchio, Virginio Cantoni, Giovanni Caserta, Luca Lombardi, Stefania Marconi, Mauro Mosconi, Roberto Nour, Andrea Pietrabissa, Massimiliano Pini, Alessandra Setti (2020). Channeling Artwork Content for Visually Impaired People, in V. Cappellini (a cura di), Electronic Imaging & the Visual Arts. Eva 2020 Florence, pp. 24-31.
  • Tiziana Cavaleri, Tommaso Rovetta, Giacomo Fiocco, Piercarlo Dondi, Marco Malagodi, Monica Gulmini, Anna Piccirillo, Marco Pisani, Massimo Zucco, Marco Gargano (2020). A new imaging method of fluorescence induced by multispectral UV for studying historical musical instruments coatings, in Conservation 360°: UV-Vis Fluorescence imaging techniques, Editorial Universitat Politècnica de València.
  • Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Marco Malagodi, Maurizio Licchelli (2019). Segmentation of Multi-temporal UV-Induced Fluorescence Images of Historical Violins, in Cristani M., Prati A., Lanz O., Messelodi S., Sebe N. (eds.), New Trends in Image Analysis and Processing, ICIAP 2019. Lecture Notes in Computer Science, vol 11808, pp. 81-91, Springer, Cham, print ISBN: 978-3-030-30753-0, online ISBN: 978-3-030-30754-7, DOI:10.1007/978-3-030-30754-7_9
  • Virginio Cantoni, Luca Lombardi, Giovanna Mastrotisi, Alessandra Setti (2019). Digital Anastylosis of Frescoes challenge (DAFNE), 35° convegno internazionale SCIENZA E BENI CULTURALI.2019, Il patrimonio culturale in mutamento. Le sfide dell'uso, Giornate di studi internazionali, Bressanone, 01-05 luglio 2019, Arcadia Ricerche ed., pp. 1067-1075, ISBN 978-88-95409-23-8
  • Virginio Cantoni, Mauro Mosconi, Alessandra Setti (2019). Technological innovation and its enhancement of cultural heritage, 2019 IEEE International Symposium on INnovations in Intelligent SysTems and Applications (INISTA), Sofia, Bulgaria, 3-5 July 2019, ISBN: 978-1-7281-1862-8, DOI:10.1109/INISTA.2019.8778378
  • Alireza Rezaei, Emanuel Aldea, Piercarlo Dondi, Marco Malagodi, Sylvie Le Hégarat (2019). Detecting alterations in historical violins with optical monitoring, Proc. SPIE 11172, Fourteenth International Conference on Quality Control by Artificial Vision, 1117210 (16 July 2019), DOI:10.1117/12.2521702
  • Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Marco Porta, Tommaso Rovetta, Claudia Invernizzi, Marco Malagodi (2019). What do luthiers look at? An eye tracking study on the identification of meaningful areas in historical violins, Multimedia Tools and Applications, Vol. 78, Issue 14, pp. 19115-19139, DOI: 10.1007/s11042-019-7276-2
  • Virginio Cantoni, Luca Lombardi, Giovanna Mastrotisi, Alessandra Setti (2019). The DAFNE Project: Human and Machine Involvement, in V. Cappellini (a cura di), Electronic Imaging & the Visual Arts. Eva 2019, pp. 24-31, Firenze University Press, ISBN (online PDF): 978-88-6453-707-8
  • Virginio Cantoni, Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Alessandra Setti (2019). Teaching Computer Graphics through a Digital Humanities project, IEEE Computer Graphics and Applications, Volume 39, Issue 2, pp. 89-94, DOI:10.1109/MCG.2019.2895487
  • Virginio Cantoni, Luca Lombardi, Alessandra Setti, Stanislav Gyoshev, Dimitar Karastoyanov, and Nikolay Stoimenov (2018). Art masterpieces accessibility for blind and visually impaired people, in Miesenberger K., Kouroupetroglou G. (eds), Computers Helping People with Special Needs. ICCHP 2018, Lecture Notes in Computer Science, vol 10897, Springer, Cham, Proceedings of the 16th International Conference on Computers Helping People with Special Needs (ICCHP 2018), July 11-13, 2018, Linz, Austria, pp. 267-274, DOI:10.1007/978-3-319-94274-2_37, Print ISBN 978-3-319-94273-5, Online ISBN 978-3-319-94274-2
  • Stanislav Gyoshev, Dimitar Karastoyanov, Nikolay Stoimenov, Virginio Cantoni, Luca Lombardi, and Alessandra Setti (2018). Exploiting a graphical Braille display for art masterpieces, in Miesenberger K., Kouroupetroglou G. (eds), Computers Helping People with Special Needs. ICCHP 2018, Lecture Notes in Computer Science, vol 10897, Springer, Cham, Proceedings of the 16th International Conference on Computers Helping People with Special Needs (ICCHP 2018), July 11-13, 2018, Linz, Austria, pp. 237-245, DOI:10.1007/978-3-319-94274-2_33, Print ISBN 978-3-319-94273-5, Online ISBN 978-3-319-94274-2.
  • Virginio Cantoni, Mauro Mosconi, Alessandra Setti (a cura di) (2018). Ricostruzione virtuale di Pavia nel XVI secolo / Virtual Reconstruction of Pavia in the 16th century, Pavia University Press, ISBN: 978-88-6952-085-3.
  • Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Irene Rocca, Marco Malagodi, Maurizio Licchelli (2018). Multimodal workflow for the creation of interactive presentations of 360 spin images of historical violins, Multimedia Tools and Applications, Springer Science+Business Media, LLC, part of Springer Nature 2018, Springer US, November 2018, Volume 77, Issue 21, pp. 28309–28332, Print ISSN: 1380-7501, Online ISSN: 1573-7721, DOI:10.1007/s11042-018-6046-x
  • Piercarlo Dondi, Alessandro Danani, Luca Lombardi, Marco Malagodi, Maurizio Licchelli (2018). Handwriting identification of short historical manuscripts, Proceedings of DAS2018 - 13th IAPR International Workshop on Document Analysis Systems, Vienna, Austria, 24-27 April 2018, DOI:10.1109/DAS.2018.45.
  • Virginio Cantoni, Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Nahumi Nugrahaningsih, Marco Porta, Alessandra Setti (2018). A Multi-Sensory Approach to Cultural Heritage: The Battle of Pavia Exhibition, in IOP Conference Series: Materials Science and Engineering, vol. 364, conference 1, number 012039, Proceedings of Florence Heritech, Florence 16-18 May 2018, DOI:10.1088/1757-899X/364/1/012039
  • Virginio Cantoni, Mauro Mosconi, Alessandra Setti, Haochen Wang (2018). Le nuove tecnologie multimediali nelle Digital Humanities insegnate con un approccio di experiential learning, in La formazione nell’era delle Smart City. Esperienze ed orizzonti, a cura di Elena Caldirola e Giuseppe Pirlo, Cisalpino - Monduzzi Editoriale, pp. 451-465, DOI:10.12894/1128
  • Giacomo Patrucco, Filiberto Chiabrando, Piercarlo Dondi, and Marco Malagodi (2018). Image and Range-Based 3D Acquisition and Modeling of Popular Musical Instruments, Proceedings from the Document Academy, Vol. 5, Iss. 2, Article 9.
  • Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Marco Malagodi, Maurizio Licchelli (2017). 3D modelling and measurements of historical violins, ACTA IMEKO, Vol 6, No3, Sep. 2017, pp. 29-34, DOI: http://dx.doi.org/10.21014/acta_imeko.v6i3.455.
  • Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Claudia Invernizzi, Tommaso Rovetta, Marco Malagodi and Maurizio Licchelli (2017). Automatic analysis of UV induced fluorescence imagery of historical violins, Journal on Computing and Cultural Heritage (JOCCH), Volume 10 Issue 2, March 2017, ACM New York, NY, USA, doi:10.1145/3051472.
  • Piercarlo Dondi, Giusj Valentina Fichera, Claudia Invernizzi, Maurizio Licchelli, Marco Malagodi, Tommaso Rovetta, (2017) The Messie model, research on materials and study of moulds, in Alf G., Cacciatori F., "The Absolute Stradivari, the Messie violin 1716/2016", Cremona, Fondazione Museo del Violino Antonio Stradivari, 2016, pp.89-112, ISBN: 8890917970
  • Tommaso Rovetta, Alessandra Chiapparini, Piercarlo Dondi, Giusj Valentina Fichera, Claudia Invernizzi, Marco Malagodi, Maurizio Licchelli (2016). Metodi analitici non invasivi per lo studio dei materiali degli strumenti musicali antichi, in Archeomatica, anno VII #2, pag. 20-25, July 2016.
  • Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Marco Malagodi, Maurizio Licchelli (2016). Automatic identification of varnish wear on historical instruments: The case of Antonio Stradivari violins, Journal of Cultural Heritage, Vol 22 (Nov-Dec 2016), pp. 968-973, Elsevier, DOI:10.1016/j.culher.2016.05.010.
  • Virginio Cantoni, Luca Lombardi, Marco Porta, Alessandra Setti (2016). Interactive, Tangible and Multi-Sensory Technology for a Cultural Heritage Exhibition: the Battle of Pavia, in S. Margenov et al. (eds.), ACOMIN 2015 conference, Innovative Approaches and Solutions in Advanced Intelligent Systems, Studies in Computational Intelligence 648, Springer International Publishing Switzerland, ISBN: 978-3-319-32206-3, Chapter DOI:10.1007/978-3-319-32207-0_6.
  • Virginio Cantoni, Dimitar Karastoyanov, Mauro Mosconi, Alessandra Setti eds. (2016). Pavia, la Battaglia, il Futuro. 1525-2015 Niente fu come prima. CVML e SMART Lab alla Mostra, Pavia University Press, 112 pp., ISBN: 978-88-6952-035-8.
  • Virginio Cantoni, Lorenzo Merlano, Nahumi Nugrahaningsih, Marco Porta (2016). Eye Tracking for Cultural Heritage: a Gaze-controlled System for Handless Interaction with Artworks, Proceedings of the 17th International Conference on Computer Systems and Technologies 2016, ACM New York, CompSysTech 2016, June 23-24, Palermo, Italia, pp. 307-314, DOI:10.1145/2983468.2983499.
  • Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Marco Malagodi, Maurizio Licchelli, and Fausto Cacciatori (2016). Color-based automatic detection of worn out varnishes on Stradivari's “Scotland University” violin back plate, Color Research & Application, Special Issue: Bridging Science with Art, Volume 41, Issue 3, pages 313–316, article first published online: 29 DEC 2015, Wiley Periodicals, Inc. Col Res Appl, DOI: 10.1002/col.22012.
  • Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Marco Malagodi, Maurizio Licchelli, (2016). Measuring Stradivari violin “Cremonese” (1715) by 3D Modeling, in Proocedings of 2nd IMEKO International Conference of Metrology of Archaeology and Cultural Heritage (MetroArcheo 2016), pp. 29-33, IMEKO, Torino 19-21 October 2016, ISBN: 978-92-990075-4-9.
  • Piercarlo Dondi, Luca Lombardi, Marco Malagodi, Maurizio Licchelli, Tommaso Rovetta, Claudia Invernizzi (2015). An Interactive Tool for Speed up the Analysis of UV Images of Stradivari Violins, New Trends in Image Analysis and Processing, Proceedings of ICIAP 2015 International Workshops, Genoa, Italy, September 7-8, 2015, Volume 9281 of the series Lecture Notes in Computer Science, Springer International Publishing, pp 103-110, Print ISBN: 978-3-319-23221-8, Online ISBN: 978-3-319-23222-5.
  • Virginio Cantoni (2015). Expo 2015: La Battaglia di Pavia secondo gli studenti di Virginio Cantoni, report in GIRPRNewsletter, Vol. 7, N. 1.
  • Dondi Piercarlo, Invernizzi Claudia, Licchelli Maurizio, Lombardi Luca, Malagodi Marco, Rovetta Tommaso (2015). Semi-automatic system for UV images analysis of historical musical instruments, Proc. SPIE 9527, Optics for Arts, Architecture, and Archaeology V, 95270H, doi:10.1117/12.2184744.
  • Marco Malagodi, Tommaso Rovetta, Piercarlo Dondi, Claudia Invernizzi, Giusj Valentina Fichera, Maurizio Licchelli (2015). La materia del Cremonese, in Il Cremonese 1715-2015, 300° anniversario, Fondazione Museo del Violino Antonio Stradivari Cremona.