Esposizione
di didascalie tattili, riproduzioni tridimensionali, applicazioni con interazione oculare e gestuale

in occasione di ABILITANDO "Dove la tecnologia incontra la disabilità"


venerdì 6 e sabato 7 ottobre 2017
presso il Complesso monumentale di Santa Croce in Bosco Marengo (AL)

in ambito Accessibilità museale, sono state esposte le soluzioni implementate per la mostra "1525-2015. Pavia, la Battaglia, il Futuro. Niente fu come prima", tenutasi presso il Castello Visconteo di Pavia nel 2015 (didascalie tattili ed applicazioni con interazione oculare), insieme a prove di stampa della didascalia tattile del dipinto "Cristo e la Samaritana", di Annibale Carracci, esposta alla Pinacoteca di Brera, e una stampa 3D a dimensioni ridotte della ripoduzione a colori della scena della posa della prima pietra riportata su una formella del portone della Certosa di Pavia. Quanto esposto è il risultato delle attività degli studenti del corso di “Computer Vision”, tenuto dal professor Virginio Cantoni del Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione, e dell'attività di tesi dei laureandi in Ingegneria Elettronica e Informatica (triennale) e Computer Engineering (magistrale) dell'Università di Pavia.


Foto allestimento esposizione
(Per ingrandire cliccare sull'immagine.)

allestimento03 allestimento04 allestimento01
allestimento02 allestimento06


Virginio Cantoni è curatore - insieme a Dimitar Karastoyanov, Mauro Mosconi e Alessandra Setti - del volume, pubblicato da Pavia University Press:

Pavia, la battaglia, il futuro
1525 - 2015. Niente fu come prima. CVML e SMARTLab alla Mostra


che illustra le applicazioni realizzate per la mostra tenutasi presso il Castello Visconteo di Pavia nel 2015, con l'intento di proporre un percorso espositivo nel quale arte, scienza e tecnologia si incontrano.


Link alla scheda catalogo del libro: [qui]



Gli studenti dell'a.a. 2015/16 del corso di "Computer Vision" hanno proseguito l'attività, ricostruendo in 3D la Pavia dell'epoca rinascimentale.